management | 3 mins read

Piano di ripristino aziendale- elenco di controllo per le piccole imprese Le

business recovery plan checklist for small businesses

By

Indipendentemente dal business o dal settore, le interruzioni impreviste sono inevitabili. In queste situazioni, le organizzazioni possono fare affidamento sui propri piani di ripristino aziendale per ridurre al minimo i danni alle finanze e alla reputazione aziendali. Tale piano dovrebbe delineare una strategia globale in piu fasi da seguire per le aziende in caso di emergenza e garantire che possano tornare alle operazioni nel modo piu agevole e rapido possibile.

Che cos'e un piano di recupero?

Disastri naturali, attacchi informatici e guasti economici possono rappresentare minacce inaspettate per un'azienda. Per una piccola impresa, i disastri possono avere un impatto particolarmente negativo, con fino al 60% delle piccole imprese che si arrestano a seguito di un disastro.

Sebbene le aziende piu grandi dispongano di maggiori risorse per riprendersi dalle interruzioni, cio non significa che siano completamente immuni. I dati hanno dimostrato che il 25% delle aziende che chiudono dopo un disastro non riapre mai, indipendentemente dalle loro dimensioni. Per

questo motivo i piani di ripristino sono essenziali affinche le aziende possano affrontare una serie di potenziali interruzioni operative. Un piano di ripristino valutera l'esposizione di un'azienda a determinate minacce (naturali o meno), esaminera i piani assicurativi, creera resilienza nella catena di fornitura e formulera una strategia completa.

Online employee scheduling software that makes shift planning effortless.
Try it free for 14 days.

Piano di ripristino di emergenza- elenco di controllo in 10 fasi

disaster recovery plan 10 step checklist 1601522838 7549

Per evitare di uscire dall'attivita o ridurre i tempi di ripristino a seguito di un evento, i proprietari delle aziende devono creare e aggiornare regolarmente un piano di ripristino di emergenza. Le dieci fasi seguenti illustrano il processo generale di definizione di un piano globale.

1. Valutazione del rischio

Prima di fare qualsiasi piano e intraprendere azioni, l'azienda deve valutare i potenziali disastri che potrebbero verificarsi. Alcuni eventi possono essere specifici del settore, come l'hacking dei dati bancari di consumo negli istituti finanziari. Si potrebbe anche aumentare il rischio di catastrofi naturali per le imprese che operano in regioni soggette a terremoti, ad esempio.

Una volta compilato un elenco di potenziali rischi per le funzioni aziendali, il team di recupero puo creare un piano di risposta alle emergenze.

2. Creazione di un piano di risposta alle emergenze

Questo delinea le azioni da intraprendere non appena si verifica un disastro o un'interruzione. Esso spieghera i passi che i manager e i dipendenti dovrebbero adottare per rimanere al sicuro e prevenire le perdite di proprieta, inventario e asset. Ci saranno anche protocolli rigorosi per chi contattare per scenari specifici. L'ultimo passo e quello di assegnare le persone che saranno responsabili della valutazione e dell'attuazione del piano. Le sessioni di allenamento regolari dovrebbero essere tenute in modo che l'intera squadra comprenda come seguire il piano di risposta alle emergenze.

3. Sviluppo del piano di continuita

aziendale Dopo il piano di risposta alle emergenze, un piano di continuita aziendale illustra come riprendere le operazioni dopo o durante l'interruzione. Questo piano deve includere le seguenti informazioni-

  • Analisi dell'impatto - L'analisi dell'impatto aziendale viene condotta prima che si verifichi un disastro per comprenderne le potenziali conseguenze. In che modo le interruzioni influiscono sulle vendite, sulle comunicazioni, ecc.? Questo analizza anche i diversi periodi dell'anno in cui potrebbe verificarsi un'interruzione e come l'impatto variera in base ai tempi.
  • Strategie per il recupero - Il passo successivo e quello di documentare le risorse necessarie per ridurre l'impatto negativo (backup dei dati, duplicati record, assicurazione, ecc.). L'azienda dovrebbe quindi determinare cio che e attualmente accessibile e cio di cui ha bisogno per attuare le strategie in un'analisi del gap.
  • Sviluppo del piano - Viene quindi sviluppato un quadro di pianificazione. Sono incluse le assegnazioni dei ruoli per i membri del team e procedure di ripristino specifiche.
  • Formazione e test - Infine, formazione regolare e test del piano rivelera eventuali debolezze e successive modifiche che devono essere apportate affinche il piano sia efficace.

disaster recovery plan 10 step checklist 1601522838 7939

4.

Le compagnie di revisione della copertura assicurativa dovrebbero rivedere i loro piani assicurativi per determinare quali catastrofi sono coperte e rivelare eventuali lacune nella copertura per circostanze uniche. Ulteriori piani assicurativi e componenti aggiuntivi dell'accordo in vigore possono essere acquistati per coprire rischi specifici, come calamita naturali e incidenti.

5.

I kit di forniture essenziali di emergenza saranno utili nei momenti successivi a un'emergenza. Questi sono costituiti da forniture di pronto soccorso, acqua, contanti, caricatori di dispositivi e altro ancora. Un'azienda dovrebbe anche prendere in considerazione l'investimento in sistemi di backup come fonti di alimentazione aggiuntive o sistemi di comunicazione.

6. Compilare informazioni di contatto

Le aziende dovranno creare un elenco di contatti di emergenza, tra cui autorita, agenzie di emergenza, clienti e clienti, fornitori, agenzie di assicurazione, istituti di credito e altro ancora.

7. Creazione della strategia di comunicazione

Dopo l'interruzione, comunica con clienti e clienti per tenerli informati su cio che sta accadendo con la tua azienda. Le organizzazioni possono farlo sulle loro piattaforme di social media e sul loro sito web, o via e-mail. E inoltre utile creare avvisi fisici come poster o contattare direttamente i consumatori interessati per telefono.

8. Segnala perdite

La Small Business Administration (SBA) puo offrire accesso a risorse, consigli e aiuti alle piccole imprese negli Stati Uniti. Questa organizzazione fornisce interventi di soccorso in caso di emergenza e finanziamenti per aiutare le aziende a rimettersi in funzione.

disaster recovery plan 10 step checklist 1601522838 2625

9. Logistica dei fornitori e dei clienti

Se un'azienda e colpita da un disastro, e probabile che anche i fornitori e i fornitori siano stati colpiti almeno indirettamente. Comunicare con la supply chain in tutte le direzioni, soprattutto se si tratta di un business B2B, che puo influenzare i clienti e i loro clienti lungo la linea. Identificare le opzioni per gestire potenziali eventi negativi prima che si verifichino e mantenere la comunicazione regolare man mano che le procedure di ripristino continuano.

10. Backup Record e dati

Duplica tutti i record, i documenti, i dati e i contratti importanti, mantenendoli archiviati virtualmente nel cloud e fisicamente in un file. Le aziende possono utilizzare la tecnologia basata sul cloud per prevenire la perdita di dati in seguito a interruzioni.

Online employee scheduling software that makes shift planning effortless.
Try it free for 14 days.

27 cta content inline and exit intent

Vedi cosa dicono i nostri clienti di noi.

smb business management logo famousdaves
"La fiducia dei nostri clienti è ciò che ci fa lavorare. Si aspettano cibo dal sapore fresco senza minacce di disturbi connessi alla malasanità. Zip HACCP ci mantiene conformi ai regolamenti HACCP e FDA attraverso le sue soluzioni integrate per la temperatura, l'accertamento di sicurezza del cibo e il rapporto d'incarico complessivo. Usiamo anche Zip Inventory per risparmiare tempo sui conti di magazzino e avere una molto più utile prevedibilità nel nostro processo d'ordine. Le App di gestione aziendale Hubworks sono perfette per i nostri ristoranti."

,

Frequenta un webinar

I nostri webinar programmati sono un modo fantastico per imparare di più.

Registrati